dott.ssa MARIA CARRERAS


Ricercatrice
settore: L-LIN/07
membro: consiglio


contatti
tel.: 0543-374726
fax: 0543-374717
mail: carreras@sslmit.unibo.it
studio: D13

Note

Maria T. Carreras i Goicoechea (Barcelona / E, 1965), laureata in Filologia Romanza presso l'Universitat de Barcelona (1988) e in Lettere Moderne presso l'Università di Pisa (1994); Dottore di Ricerca presso la Universitat de Barcelona (1997), svolge la sua attività docente come Ricercatrice presso l'Università di Bologna.

Aree di ricerca:
1. Storiografia linguistica
È questa un'area di ricerca che risale alla tesi di Laurea, Per uno studio delle fonti delle "Osservazioni della lingua castigliana" di G. Miranda (Venezia 1566) diretta dal prof. M. Tavoni dell'Università di Pisa, dove si è occupata dell'analisi dei rapporti esistenti tra la trattatistica linguistica italiana e spagnola attraverso lo studio delle fonti della prima grammatica di spagnolo per italiani nel senso letterale del termine. Grazie a queste ricerche sono venute alla luce importanti notizie sul Miranda, autore noto a tutti gli studiosi della linguistica del Seicento e del Settecento benché soltanto in quanto autore delle Osservazioni, e importanti punti di contatto bidirezionali tra le trattative di due culture solitamente considerate separatamente e ben più collegate con la trattatistica latina in una proiezione verso il passato e con quella francese in una proiezione verso il futuro.
In questa linea di ricerca è maturato l'interesse per la lessicografia, grazie a una Borsa di Studio annuale dell'Accademia della Crusca (1995, Firenze), per condurre una ricerca sulla relazione culturale tra Italia e Spagna nella prospettiva della trattatistica linguistica del '500 che ha visto la sua conclusione con l'articolo "Esiste una coscienza lessicografica in Giovanni Miranda?", pubblicato in Boletín de la real Academia de Buenas Letras de Barcelona, XLIV (1993-1994). Interesse mai abbandonato come confermano i più recenti contributi, "El paper de l'italià en la lexicografia catalana", presentato nel VII Congresso Internazionale di Studi (Napoli 22-24 maggio 2000) Momenti di cultura catalana in un millennio e "La presenza dell'italiano nella lessicografia catalana", novembre 2003, di cui si dice sotto.
L'interesse per i rapporti fra queste due culture ha portato poi ad un maggiore approfondimento del lavoro intrapreso durante la laurea, questa volta incentrato sul modello grammaticale in una ricostruzione delle fondamenta teoriche che stanno alla base dei più importanti testi europei, dai primi manuali poliglotti (Ianua linguarum) fino alla scuola di Port Royal e alla prima grammatica della Real Academia de la Lengua española, approfondimento che ha visto le sue conclusioni con la tesi di Dottorato dal titolo Studio comparato delle discussioni grammaticali in Spagna e Italia: punti in comune e differenze del XVI secolo discussa a Barcelona (E) nel 1997.
Membro del CIRSIL, gruppo di ricerca interuniversitario coordinato dall'Università di Bologna che si occupa della storia della didattica delle lingue straniere. In questo senso, è stata invitata a dare un contributo sulla storia della didattica dello spagnolo per stranieri alla Prima Giornata di Studio del CIRSIL (15 novembre 2002), Storia degli insegnamenti linguistici: risultati e prospettive dove ha presentato la comunicazione dal titolo "El papel de las Osservationi della lingua castigliana de Giovanni Miranda (1566) en la historia de la enseñanza del español para extranjero" che si può consultare nella pagina web del gruppo (http://www.lingue.unibo.it/cirsil/). Diventata responsabile scientifico per l'area della lingua catalana, ha dato il suo contributo nelle giornate di quest'anno (14-15 novembre 2003), Lessicologia e lessicografia nella storia degli insegnamenti linguistici con l'intervento "La presenza dell'italiano nella lessicografia catalana: dagli antichi repertori plurilingui ai moderni dizionari catalano-italiano e viceversa".
La collaborazione a diversi progetti di ricerca ex-60% conferma la sua volontà di proseguire nello studio e nella ricerca di questo settore, così come la sua partecipazione a diversi convegni fra cui il I Simposium Internacional de Lexicografia (Universitat Pompeu Fabra, maggio 2002).

2. Coscienza linguistica
La ricerca sulla coscienza linguistica nei viaggiatori italiani è il frutto di una collaborazione triennale con il Progetto Ministeriale diretto dalla Prof.ssa E. Martinell dell'Universitat de Barcelona (E). Durante il periodo di collaborazione ha partecipato a diversi convegni con le sue comunicazioni sull'area italiana e ha contribuito con le sue ricerce alle due monografie che hanno visto la luce alla fine della prima e della seconda tappa di suddetto progetto: E. Martinell / M. Cruz (eds.). La conciencia lingüística en Europa. Testimonios de situaciones de convivencia de lenguas Barcelona, PPUU 1996 e E. Martinell / M. Cruz / R. Ribas (eds.). Corpus de testimonios de convivencia lingüística (ss. XII-XVIII), Kassel, Reichenberg 2000.
Ha continuato a lavorare nell'ambito dei libri di viaggio scritti da italiani spostando un po' l'obiettivo dei suoi studi per seguire l'evoluzione della coscienza linguistica insieme all'evoluzione di un genere testuale, nel capitolo di prossima pubblicazione Marco Polo And The Late Medieval Italian Travellers 1290-1492 in J. Curbet (editore) Medieval Travel Writing 1096-1492: An Interdisciplinary Introduction, London Peter Sans Press.

3. Linguistica e traduzione
In stretto rapporto con le materie insegnate nella SSLiMIT dall'a.a. 1998-1999, e dopo una esperienza concreta in prima persona nell'ambito della traduzione tra lingue affini, ha intrapreso una nuova linea di ricerca tesa ad approfondire le sue conoscenze nel settore della linguistica applicata. In questo senso, le ultime pubblicazioni cercano di indagare a fondo nei problemi dell'equivalenza sia nell'area della traduzione letteraria che in quella specializzata, il tutto con una forte componente didattica.
I rapporti con l'università di formazione le hanno offerto la possibilità di confrontarsi con studenti e docenti in occasione dei tre seminari che è stata invitata a tenere a Barcelona (E) sulla pratica della traduzione: "La traduzione tecnica vs. la traduzione letteraria: banco di prove per l'apprendista traduttore" (2000), "I linguaggi settoriali e la traduzione: linguaggio colloquiale vs. linguaggio tecnico" (2001) e "La traduzione e le deviazioni diastratiche e diatopiche: per uno studio contrastivo delle versioni spagnola e catalana di Quer brutto pasticciaccio di via Merulana" (2002). Il prossimo seminario (marzo 2004) verterà sulla traduzione di Dante: "La Divina Commedia nelle versioni catalane e spagnole: riflessioni su diverse strategie traduttive dal 1429 al 2002".
Il suo interesse per le lingue di specialità e la traduzione tecnico-scientifica si riconosce nello studio della neologia e dell'influsso dell'inglese sulle altre lingue europee. In questo senso, ha partecipato a diversi convegni cercando sia di imparare che di dare un contributo personale su quella che è la situazione attuale della lingua spagnola (e catalana) sotto questo aspetto. Ne sono prova la partecipazione alla Giornata di Studi Seminari de Neologia (Observatori de Neologia dell'Universitat Pompeu Fabra, Barcelona, maggio 2000), al Convegno Internazionale La Neología (SSLiMIT di Forlì, ottobre 2001) con il testo "Tags, Meta Tags, Robot Tags y Alt Tags: como traducir las HTML sin enloquecer" e alla Giornata di Studi L'Inglese e le altre lingue europee (Dipartimento di Traduzione e Interpretazione di Forlì, 21 settembre 2001) culminata nella pubblicazione del suo contributo "Anglicismo y lenguas de especialización: los prefijos de intensificación en italiano, catalán y español" presso gli Atti della stessa. Sempre nella stessa direzione di ricerca, sta preparando un contributo per il prossimo convegno dell'AISPI (maggio 2004) dove analizza la percezione del livello di specializzazione attraverso lo studio dei suffissi it. -aggio -tura, -zione; cas. -ado, -aje, -dura / -tura, -ción, -miento; cat. -at, -atge, -ció, -dura, -ment: "A vueltas con algunos sufijos no apreciativos de acción y efecto y su nivel de especialización en italiano, castellano y catalán".
Infine, partecipa attivamente al dibattito sulla didattica nato a proposito della Riforma Universitaria italiana entrata in vigore nell'anno accademico 2000-2001; sono frutto di queste riflessioni il suo contributo per la monografia di prossima pubblicazione, "La didáctica de la traducción jurídica italiano-español" (Comares), e quello presentato al Convegno internazionale Le lingue e l'economia (Università di Brescia, dicembre 2002), dal titolo "Las noticias económicas en la clase de traducción". In questa linea si inserisce anche l'intervento alle I Jornadas de didáctica del español para mediadores lingüísticos (SSLMIT Forlì, 4-5 dicembre 2003) dal titolo "La traducción técnica, científica y jurídica en el último año del trienio. Reflexiones sobre la traducción inversa especializada".

Titoli di studio:
Giugno 1983. Conseguimento del Diplôme de Langue Française, Università di Toulouse-Le-Mirail (F).
16 Luglio1985. Conseguimento del Diplôme d'Études Françaises, Università di Toulouse-Le-Mirail (F).
11 Giugno 1985. Conseguimento del Diploma di Lingua Italiana, Istituto Italiano di Cultura e Lingua, Barcelona (E).
a.a. 1985-1988. Corso di laurea in Lettere Moderne presso l'Università di Toulouse-le-Mirail (F).
14 Ottobre 1986. Conseguimento del Diplôme Supérieur d'Études Françaises, Università di Toulouse-Le-Mirail (F).
2 Novembre 1988. Conseguimento del Título Universitario Oficial de Licenciado en Filología (Filología Románica), Universitat de Barcelona (E).
9 Luglio 1993. Conseguimento del Grado de Licenciatura, Universitat de Barcelona (E). Titolo della Memoria di Grado: "Le fonti delle Osservationi della lingua castigliana di Giovanni Miranda". Relatrice Prof.ssa Helena Puigdomènech dell'Universitat de Barcelona (E).
6 Maggio 1994. Conseguimento della Laurea di Dottore in Lettere, Università degli Studi di Pisa. Titolo della tesi: "Per un approfondimento sulle fonti delle Osservationi della lingua castigliana di Giovanni Miranda, Venezia: Giolito 1566". Relatori: Prof. Mirko Tavoni dell'Università degli Studi di Pisa e Prof. Alfredo Stussi della Scuola Normale Superiore di Pisa.
31 Luglio 1995. Premio Extraordinario de Licenciatura, Universitat de Barcelona (E).
22 Dicembre 1997. Conseguimento del Título de Doctora en Filología (F. Románica), Universitat de Barcelona (E). Titolo della Tesi di Dottorato: "Studio comparato delle discussioni grammaticali in Spagna e Italia: punti in comune e differenze del XVI secolo".Relatrice: Prof.ssa Helena Puigdomènech dell'Universitat de Barcelona (E). Membri della Commissione: Prof.ssa E. Martinell (Universitat de Barcelona), Prof.ssa C. Leal (Universitat de Barcelona), Prof.ssa B. Muñiz Muñiz (Universitat de Barcelona), Prof. M. Tavoni (Università di Pisa), Prof. E. Ridruejo (Universidad de Valladolid).

Borse di studio:
1985. Borsa di studio mensile dell'Istituto Italiano di Cultura e Lingua di Barcelona (E) per frequentare un corso di lingua italiana presso la Scuola Michelangelo di Firenze.
1988. Borsa di studio trimestrale dell'Istituto Italiano di Cultura e Lingua di Barcelona (E) per frequentare un corso di lingua italiana presso la "Scuola di Lingua e Cultura Italiana per Stranieri" di Siena.
1988. Borsa di studio trimestrale nel progetto di scambio Erasmus per un soggiorno presso l'Università di Verona (Tutore: Prof. Marchi).
1988-1991. Borsa di studio triennale per svolgere il Perfezionamento in discipline linguistiche presso la Scuola Normale Superiore di Pisa.
1989. Borsa di studio della Società Italiana di Glottologia per frequentare il Corso di Aggiornamento in Discipline Linguistiche presso l'Università degli di Udine (4-9 Settembre).
1990. Borsa di studio della Fondazione "La Caixa" (BCN) e della Fondazione "José Ortega y Gasset" (Madrid) nel programma di studi Joan Maragall per svolgere ricerce presso la Biblioteca Nacional di Madrid.
1995. Borsa di Studio annuale presso l'Accademia della Crusca (Firenze), per condurre una ricerca sulla relazione culturale tra Italia e Spagna nella prospettiva della trattatistica linguistica del '500.

Titoli Didattici:
a.a. 1998-1999. Professore a contratto per i corsi di Traduzione dall'Italiano in Spagnolo (seminari 1 anno L1 e L2, II anno L1 e L2 e seminari di III anno L1 e L2) presso la SSLMIT, Università di Bologna.
Professore a contratto per Esercitazioni di Lingua Catalana (I-III anno) presso la Facoltà di Lingue e Letterature Moderne Straniere, Università di Bologna.
a.a. 1999-2000. Professore a contratto per i corsi di Traduzione dall'Italiano in Spagnolo (II anno L1; IV L1e IV L2 specializzata e seminario II anno L2) presso la SSLMIT, Università di Bologna.
Professore a contratto per Esercitazioni di Lingua Catalana (I-III anno) presso la Facoltà di Lingue e Letterature Moderne Straniere, Università di Bologna.
a.a. 2000-2001. Professore a contratto per i corsi di Traduzione dall'Italiano in Spagnolo (II anno L2, IV anno L2 specializzata, seminari di I anno L1, III anno L1 e L2) presso la SSLMIT, Università di Bologna.
Professore a contratto per Esercitazioni di Lingua Catalana (I-III anno) presso la Facoltà di Lingue e Letterature Moderne Straniere, Università di Bologna. Professore a contratto per il corso di Lingua Spagnola (III anno) presso la Facoltà di Scienze Politiche di Forlì, Università di Bologna.

a.a. 2001-2002. Professore a contratto per i corsi di Traduzione dall'Italiano in Spagnolo I (prima lingua N.O.), Traduzione dall'Italiano in Spagnolo (2 anno L1 e L2 V. O.), Traduzione dall'Italiano in Spagnolo II (2 anno L1 N.O.), Traduzione dall'Italiano in Spagnolo III (3 anno L1 N.O.), Traduzione specializzata dall'Italiano in Spagnolo (IV anno L2, V.O.) e per le Esercitazioni di Traduzione dall'Italiano in Spagnolo (3 anno L1 e L2, L3 V.O.), presso la SSLMIT, Università di Bologna.
Professore a contratto per i corsi di Lingua e Letteratura Catalana III-IV (V.O.), Lingua Catalana A-1 (N.O.) e Letteratura Catalana A (N.O.) presso la Facoltà di Lingue e Letterature Moderne Straniere, Università di Bologna.

a.a. 2002-2003. Professore a contratto per i corsi di Traduzione dall'Italiano in Spagnolo I (prima lingua), Traduzione dall'Italiano in Spagnolo I (seconda lingua) e per mutuazione Traduzione dall'Italiano in Spagnolo I (terza lingua); Traduzione dall'Italiano in Spagnolo II (prima lingua), Traduzione dall'Italiano in Spagnolo II (seconda lingua) e per mutuazione Traduzione dall'Italiano in Spagnolo II (terza lingua) presso la SSLMIT, Università di Bologna.
Professore a contratto per i corsi di Lingua e Letteratura Catalana III, Lingua Catalana A-1, 2 e Letteratura Catalana A, 1, 2 presso la Facoltà di Lingue e Letterature Moderne Straniere, Università di Bologna.

a.a. 2003-2004. Primo semestre. Professore a contratto per il corso di Traduzione dall'Italiano in Spagnolo II (prima lingua) e per i corsi di Traduzione Specializzata dall'Italiano in Spagnolo (prima e seconda lingua) presso la SSLMIT, Università di Bologna.
Professore a contratto per i corsi di Lingua Catalana presso la Facoltà di Lingue e Letterature Moderne Straniere, Università di Bologna.
Secondo semestre. Affidamento per il corso di Traduzione dall'Italiano in Spagnolo I (seconda lingua) presso la SSLMIT, Università di Bologna.
Affidamento per un modulo di 30 ore nel corso di Lingua e Letteratura catalana presso la Facoltà di Lingue e Letterature Moderne Straniere, Università di Bologna.

Convegni, Seminari e Ricerca:
1992-1995. Collaborazione al progetto cofinanziato dalla Comisión de Política Científica dell'Universitat de Barcelona (E) e dalla Dirección General de Investigación Científica y Técnica del Ministerio de Educación y Ciencia spagnolo (PB91-435) coordinato dalla Prof.ssa Emma Martinell (Universitat de Barcelona-E) sull'acquisizione della coscienza linguistica europea, con le ricerche pertinenti all'area linguistica italiana.

1996. Assistenza alla giornata di Formazione professori di Spagnolo: "La enseñanza de la gramática" nel Ciclo de Encuentros sobre la enseñanza del español como Lengua Extranjera, Instituto Cervantes, Milano.

1998. Seminario su "La enseñanza del español para italianos en las gramáticas del siglo XVI", all'interno del Corso di Didattica dello Spagnolo tenuto dalla Prof.ssa García Dini, (Facoltà di Lingue, Università di Pisa).

1999. Seminario su "Comentario de textos periodísticos: del eufemismo a la metáfora", nel Corso di Aggiornamento per Professori di Spagnolo, Università di Bologna, Bertinoro.
Ricerca ex-quota 60%. Collaborazione al progetto di ricerca coordinato dalla Prof.ssa Maria Grazia Scelfo (Università di Bologna) dal titolo "Comunicazione, comprensione, traduzione: l'altro e il problema dell'adeguatezza traduttiva". Inizio 1999. Durata biennale.

2000. Seminario su "La traduzione tecnica vs. la traduzione letteraria: banco di prove per l'apprendista traduttore", all'interno del Corso di Historia de la lingüística Italiana tenuto dal Prof. Raffaele Pinto, Universitat de Barcelona (E).
Assistenza alla giornata "Seminario di Neologia" presso l'Observatori de Neologia dell'Universitat Pompeu Fabra, Barcelona (E).

2001. Seminario su "I linguaggi settoriali e la traduzione: linguaggio colloquiale vs. linguaggio tecnico" all'interno del Corso Commento di Testi Italiani tenuto dal prof. Piero dal Bon presso l'Universitat de Barcelona (E).
Ricerca ex-quota 60%. Collaborazione al progetto di ricerca coordinato dal Prof. Félix San Vicente (Università di Bologna) dal titolo "Il prestito linguistico di origine colta in ambito umanistico". Inizio 2001. Durata biennale.
Partecipazione al Convegno Congresso Internazionale "La Neolgia" (SSLiMIT, Università di Bologna, Forlì 04-05 maggio), SSLiMIT Università di Bologna-Universitat Pompeu Fabra; relazione dal titolo "Tags, MetaTags, Alt Tags y Robot Tags: como traducir las etiquetas del HTML sin enloquecer".
Assistenza alla giornata di studi L'inglese e le altre lingue europee, (Dipartimento di Traduzione e Interpretazione, Università di Bologna, Forlì 21 settembre).

2002. Ricerca ex-quota 60%. Collaborazione al progetto di ricerca coordinato dalla Prof.ssa Maria Grazia Scelfo dal titolo "Oralità e scrittura, ideologia e manipolazione: la retorica nelle strategie del traduttore". Inizio 2002. Durata biennale.
Assistenza al I Simposium Internacional de Lexicografia (Universitat Pompeu Fabra, Barcelona, maggio).
Partecipazione alla Prima Giornata di Studio del CIRSIL (Facoltà di Scienze della Formazione, Università di Bologna, 15 novembre 2002), Storia degli insegnamenti linguistici: risultati e prospettive; relazione dal titolo "El papel de las Osservationi della lingua castigliana de Giovanni Miranda (1566)".
Seminario su "La traduzione e le deviazioni diastratiche e diatopiche: per uno studio contrastivo delle versioni spagnola e catalana di Quer brutto pasticciaccio di via Merulana "all'interno del Corso Commento di Testi Italiani tenuto dal prof. Raffaele Pinto (Universitat de Barcelona, novembre).
Partecipazione al Convegno Le lingue e l'economia (Dipartimento di Economia Aziendale, Università di Brescia, 5-6 dicembre); relazione dal titolo "Las noticias económicas en la clase de traducción".

2003. Responsabile Scientifico del CIRSIL per l'area della lingua catalana.
Coordinatore del Repertorio lessicografico italiano bilingue del CIRSIL per l'area della lingua catalana.
Partecipazione alle Giornate di Studio del CIRSIL (Facoltà di Lingue, Università di Bologna, 14-15 novembre 2003),Lessicologia e lessicografia nella storia degli insegnamenti linguistici; relazione dal titolo "La presenza dell'italiano nella lessicografia catalana: dagli antichi repertori plurilingui ai moderni dizionari catalano-italiano e viceversa".
Partecipazione alle I Jornadas de didáctica del español para mpediadores lingüísticos, (SSLiMIT-Università di Bologna, Forlì 4-5 dicembre 2003); relazione dal titolo "La traducción técnica, científica y jurídica en el último año del trienio. Reflexiones sobre la traducción inversa especializada: tópicos y realidad de una categoría profesional a menudo vista bajo una lente distorsionadora".

· Dal 1997, traduzioni scientifiche dall'italiano in spagnolo su argomenti vari tra i quali ittiopatologia: per l'Universitat de Barcelona; psicoanalisi: I modelli mentali e l'interpretazione nella psicoanalis delle psicosi di R. Lombardi; critica letteraria: Problemi del personaggio, Mimesis e murales entrambe entrambi testi di G. Bottiroli.
· Dal 1999, traduzioni tecniche, specialmente manualistica, in collaborazione con diverse agenzie di traduzione e in collaborazione diretta con aziende tra le quali IVECO, FIDES, ZANOTTI, SAAS.
· Dal 2000, traduzioni giuridiche per agenzie di traduzione e in collaborazione diretta con aziende tra le quali SASA Assicurazioni e Riassicurazioni s.a., Trieste.

Pubblicazioni
 
VOLUMI E CURE
·  ????: La traducción técnica, científica y jurídica en el último año del trienio. Reflexiones sobre la traducción inversa especializada: tópicos y realidad de una categoría profesional a menudo vista bajo una lente distorsionadora.
 
ARTICOLI E SAGGI
·  ????: La didáctica de la traducción jurídica italiano-español, (Carmen Mata Pastor (ed.) Introducción a la traducción jurídica jurada (italiano-español), (dattiloscritto in stampa / Málaga, Comares)).
·  ????: La Divina Commedia nelle versioni spagnole e catalane, (Tratti, 67 (ottobre 2004), pp. 63-73).
·  ????: Marco Polo And The Late Medieval Italian Travellers, Londra, Peter Sans Press, (Medieval Travel Writing 1096-1492: An Interdisciplinary Introduction, ed. Joan Curbet (depositato a norma di legge)).
·  1992: Giovanni Miranda i les primeres temptatives d’ensenyament del castellà a Itàlia, (Anuari de Filologia de la Universitat de Barcelona, XV, sèrie G (1992) n°3, pp. 77-86).
·  1993: Algunos datos bio-bibliográficos sobre Giovanni Miranda, (Anuari de Filologia de la Universitat de Barcelona, XVI, sèrie F (1993) n° 4, pp. 9-24).
·  1993: Los viajes a extremo oriente de Juan de Pian del Carpine (1246-1247) y Guillermo de Rubruck (1253-1255), coautore con R. Pinto, (Boletín de la real Academia de Buenas Letras de Barcelona, XLIII (1991-1992), pp. 321-331. Ora in Martinell & Piñol 1996).
·  1995: Esiste una coscienza lessicografica in Giovanni Miranda?, (Boletín de la real Academia de Buenas Letras de Barcelona, XLIV (1993-1994), pp. 427-446).
·  1996: La conciencia lingüística en la edad media en libros de viajes latinos e italianos, coautore con R. Pinto, (La conciencia lingüística en Europa. Testimonios de situaciones de convivencia de lenguas (ss.XII-XVIII), a cura di Emma Martinell e Mar Cruz Piñol, Barcelona, Promociones y Publicaciones Universitarias 1996, pp. 135-191).
·  1996: Tres frares italians a Terra Santa, (Lletra de Canvi, n°40, pp. 22-23).
·  1997: Studio comparato delle discussioni grammaticali in Spagna e Italia: punti in comune e differenze del XVI secolo, (Tesi di Dottorato, pp. 311).
·  2000: Corpus de citas italiano, coautore con R. Pinto, (Emma Martinell Gifre, Mar Cruz Piñol & Rosa Ribas Moliné (eds.), Corpus de testimonios de convivencia (ss.XII-XVIII), Kassel, Reichenberger).
·  2002: Anglicismo y lenguas de especialización: los prefijos de intensificación en italiano, catalán y español, Bologna, CLUEB, (F. San Vicente (ed.) L’inglese e le altre lingue europee. Studi sull’interferenza linguistica, pp. 93-114).
·  2003: El papel de las Osservationi della lingua castigliana de Giovanni Miranda (1566), (), (Prima Giornata di Studio del CIRSIL (15 novembre 2002), Storia degli insegnamenti linguistici: risultati e prospettive (dattiloscritto in stampa, attualmente pubblicato nella pagina web del CIRSIL)).
·  2003: El paper de l’italià en la lexicografia catalana, Napoli, Liguori, (Momenti di cultura catalana in un millennio, Compagna, A. M., A. De Benedetto, N. Puigdevall (eds.), pp. 141-150).
 
TRADUZIONI
·  1986: Breus anotacions sobre la faula moderna, Barcelona, Associació Catalana d’Amics de l’IBBY, (traduzione dall’italiano in catalano di Noterelle sulla fiaba moderna di M. Argilli, in El Faristol).
·  1986: L’aprenent de caçador, Barcelona, La Galera, (traduzione dallo spagnolo in catalano di El aprendiz de cazador di R. Alcántara).
·  1996: Poeta, saggio, soffista, filosofo: l’intellettuale nella Grecia antica, Torino, Einaudi, (traduzione dal catalano in italiano di Poeta, savi, sofista, filòsof: l’intel.lectual a l’Antiga Grècia, di C. Miralles, in I Greci. Storia Cultura Arte Società a cura di Salvatore Settis, vol. I: pp. 849-882).
·  1998: Traduzione dall’italiano in catalano del III vol. di Proa Enciclopèdia catalana Temàtica, El medi construït, Barcelona, Enciclopèdia Catalana.
·  2001: Traduzione dall’italiano in catalano di Lusia capitale degli orti di T. Quadrelli, Padova, Erredici.
 
INTERVENTI A CONVEGNI
·  ????: Las noticias económicas en la clase de traducción, (Relazione presentata al Convegno Internazionale Le lingue e l’economia, Brescia, 5-6 dicembre 2002. (dattiloscritto in stampa)).
·  ????: Tags, MetaTags, Alt Tags y Robot Tags: como traducir las etiquetas del HTML sin enloquecer, (Relazione presentata al Convegno Congresso Internazionale La Neolgia (Forlì 04-05 maggio 2001), SSLiMIT Università di Bologna-Universitat Pompeu Fabra. (dattiloscritto in stampa / Zaragoza, Pórtico)).
·  2003: Intertextualidad morfosintáctica en la traducción de lenguas afines: italiano y español, (), coautore con A. Jachia Feliciani, (VIII Simposio Internacional de comunicación social. (Santiago de Cuba., 22-26 gennaio 2001) a cura di Ruiz Miyares, Leonel; Álvarez Moreno, Celoa E. & Álvarez Silva, María Rosa. pp. 46-53, Centro de Lingüística Aplicada., Santiago de Cuba (Cuba)).
 
ATTI DI CONVEGNI
·  1993: Los viajes de italianos a Tierra Santa, coautore con R. Pinto, (Actas del Congreso Internacional de Historiografía Lingüística “Nebrija V Centenario 1492-1992”, a cura di Escavy, Hdez. Terrés & Roldán, III voll, Murcia 1993, pp. 163-181. Ora in Martinell & Piñol 1996).
·  1994: Miranda versus Nebrija: me negarás tres veces… (Mt.26.34), (Actas del Congreso internacional de Historiografía lingüística Nebrija-V° centenario 1492-1992, a cura di Escavy, Hdez. Terrés & Roldán, II voll., III vol., pp. 163-181).
·  1996: Le fonti delle Osservationi della lingua Castigliana di Giovanni Miranda, (), (Atti del Convegno Internazionale Italia ed Europa nella Linguistica del Rinascimento. Confronti e relazioni, Ferrara 20-24/3/1991), a cura di Mirko Tavoni, II voll, Panini, Modena 1996; vol. I, pp. 475-493).
·  1997: Brasile-Italia, primo incontro, Napoli, Liguori, (Atti del Congresso Internazionale Il Portogallo e i mari: un incontro tra culture (Napoli 15-17 dicembre 1994), a cura di Maria Luisa Cusati, III voll., II vol. pp. 669-683. Tradotto in spagnolo in Martinell & Piñol 1996).
·  2000: A vueltas con el chocolate y otros ingredientes de la cocina literaria: reflexiones sobre la traducción italiana de Como agua para chocolate de Laura Esquivel, Bologna, CLUEB, (Atti del Convegno Internazionale Interpretare tradurre testi delle culture ispaniche (Forlì, 21-23 ottobre 1999) a cura di Alessandra Melloni, Rafael Lozano, Pilar Capanaga, pp. 171-196).